mercoledì 13 marzo 2013

Cornetti con lievito madre




Il lievito madre in questi giorni ha compiuto 3 anni, e quale modo migliore di festeggiarlo se non usarlo per fare i cornetti? Impastare è una delle cose che mi piace fare di più..si è vero mi faccio aiutare alternativamente dalla planetaria o dalla macchina del pane, però le "mani in pasta" comunque alla fine ce le metto, e poi come ho già detto, il profumo che sprigionano le cose fatte in casa, è impagabile. Vedere marito e figli con la bava alla bocca, che aspettano di poterne assaggiare uno, o che ti chiedono quando li fai, è una bella soddisfazione che ripaga di tutto. Tra l'altro finalmente mi è arrivata la farina che uso ormai da quasi un anno, macinata a pietra,proveniente da solo grano italiano.. non voglio fare pubblicità, solo la trovo ottima e così evito di usare la Manitoba.. che non consiglio.
Di versioni in giro ce ne sono tante lo so, questa è quella che ho messo a punto negli anni prendendo un po' di qua e un po' di la, personalizzando come sempre.

INGREDIENTI:

- 160 g Lievito madre rinfrescato 2 volte
- 500 g Farina Petra 1
-     2    Uova
- 100 g Burro morbido
- 100 g Zucchero
-    q.b. Vaniglia (semi)
-    q.b. Scorza arancia grattugiata
-           pizzico di sale
-      1   Cucchiaio di rum (facoltativo)
-  120 g Acqua

INOLTRE:

- Un tuorlo, e un goccio di latte per pennellare la superficie
- Nutella
- Zucchero a velo

- Nella ciotola della planetaria inserire il lievito e l'acqua, mescolare per qualche minuto e poi aggiungere le uova, il rum, lo zucchero e la farina. Lavorare l'impasto con la frusta e unire lentamente il burro poco alla volta ed infine il sale e gli aromi.
Mettere il gancio e proseguire ad impastare fino a quando l'impasto sarà ben in corda.
- Trasferire il tutto in una ciotola, coprire con pellicola e metterlo a lievitare.
- Quando l'impasto è bello lievitato, stenderlo sulla spianatoia dandogli forma circolare e tagliarlo con un coltello o la rotella tagliapasta in 12 spicchi.


- Allungare ogni spicchio il più possibile, facendo una piccola incisione nella parte larga.
- Farcire con poca nutella;
- Procedere ad arrotolare, facendo finire la punta sotto, per evitare che durante la cottura si alzi.
- Trasferire i cornetti su una teglia ricoperta di carta forno, distanziati tra loro, coprirli  e farli lievitare ancora. Il tempo varia in base alla temperatura che c'è in casa.
- Pennellare i cornetti con il tuorlo sbattuto e il latte, e cuocere in forno a 170°C finché saranno dorati.


Ottimi! anche se questo è quello con meno nutella ..pazienza ;-)


4 commenti:

  1. Buoni questi cornetti!!
    Mi sono appena iscritta !Vieni a trovarmi !Mi faresti felice!! Ti aspetto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Mary sono davvero buoni! Grazie per esserti iscritta, verrò a trovarti presto.

      Elimina
  2. Che belli...Sabrina, sei bravissima...un lievito che ha tre anni sarà meraviglioso! La farina la acquisti su Internet? É conveniente economicamente? Grazie ciao. Letizia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Letizia, grazie per essere passata e per i complimenti. sì la farina la prendo su internet; il sacco da 5 Kg costa circa 12 €, però ha un profumo e mi fido..la usano in molti, anche Sara Papa su alice TV. Se vuoi saperne di più chiedi pure.

      Elimina

Mi farebbe molto piacere se lasciaste traccia del vostro passaggio, con un commento, un saluto o anche una critica (se costruttiva e non offensiva).
-Sabrina.

Printfriendly

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

La cucina di Sabrina