giovedì 2 maggio 2013

Crostatine al profumo di pesto con pomodori



Complice il caldo di questi giorni, e la voglia di preparare qualcosa di fresco e leggero, ho deciso di fare queste tortine salate, che si sono rivelate un'ottima alternativa alle solite quiche che siamo soliti preparare. Inoltre  avevo a disposizione un bel mazzo di basilico fresco che non mi andava di usare per il solito pesto.
Avevo visto la ricetta sulla rivista "Cucina Moderna", più di un anno fa e come spesso accade un po' a tutti, quando abbiamo tante ricette da provare, rimandavo sempre..
Non vi dico il profumo in cottura di questa brisée !!
Oltre alla base verde, serve un formaggio spalmabile e tanti bei pomodori rossi e verdi .. et voilà portiamo in tavola un piatto veramente gustoso, bello anche da vedere.
La ricetta originale, parla di crostata, ma non avendo a disposizione la teglia del diametro giusto, ho pensato di fare delle mini-crostatine, con formine di 10/12cm, così ogni commensale aveva la sua porzione; per la farcia ho utilizzato il philadelphia invece della robiola .. insomma come sempre l'ho stravolta personalizzandola, ma il risultato ci ha pienamente soddisfatti.

INGREDIENTI per 4 crostatine

-        Un mazzetto di basilico
- 200 g Farina 00
- 100 g Burro
- 1/2 dl Acqua fredda
- 1/2 Vaschetta di philadelphia
- q.b. Pinoli tostati
-     1 Spicchio aglio
-        Scorza di limone non trattato
-        Olio evo
-        Sale
- q.b. Pomodori misti (perini, ciliegia, merinda.. o quelli che avete)

- Lavare asciugare e spezzare con le mani, le foglie di basilico; metterle nel frullatore insieme alla farina al sale e al burro freddo a dadini e ottenere un composto a  briciole. Aggiungere l'acqua e frullare ancora brevemente fino ad ottenere una palla di pasta liscia. Avvolgere nella pellicola e passare in frigo per 1/2h ca'.
Stendere la pasta nelle formine rivestite di carta forno e cuocere in bianco in forno a 180°C per 15' ca, poi scoprire e cuocere per altri 5' (dipende sempre dal forno). Sfornare e far raffreddare.
- Lavare i pomodori e tagliarli a spicchi e a rondelle; condirli con 3 cucchiai d'olio, la scorza del limone grattugiata e l'aglio tagliato a lamelle. Coprire con pellicola e far marinare per 20' ca.
- Lavorare il philadelphia con un pizzico di sale, qualche pinolo tritato e la marinata dei pomodori e spalmare la crema ottenuta sul fondo delle crostatine.
- Disporre i pomodori, salare, cospargere con i restanti pinoli e decorare con qualche fogliolina di basilico.

La versione originale prevede:
- uno stampo da crostata di 20 cm
- 300 g di robiola
-   50 g Pecorino grattugiato (da mescolare alla robiola)
Il procedimento non cambia


Si possono congelare sia crude che cotte fino a 3 mesi e in entrambi i casi si lasciano scongelare a t.a. e poi si procede con la cottura o farcitura.

5 commenti:

  1. Ho appena finito di pranzare e se avessi queste tue crostatine davanti sarei capace di ricominciare! Belle , basilico, pomodori, pinoli....la forò senz'altro
    A presto
    Patrizia di Cucina con Dede

    RispondiElimina
  2. Provate più volte sono molto buone e soddisfacenti, un vero piatto estivo. Ho fatto una piccolissima modifica: invece del basilico crudo ho aggiunto all'impasto (nel mixer) della pasta due / tre cucchiai di pesto.

    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimo!! Sicuramente si fa anche prima, proverò anche così!! Ciao

      Elimina
  3. Bellissime da vedere , immagino il profumo e la bontà di queste crostatine!!!
    Bacioni ,a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immagini bene cara, sono buone e profumate!
      A presto

      Elimina

Mi farebbe molto piacere se lasciaste traccia del vostro passaggio, con un commento, un saluto o anche una critica (se costruttiva e non offensiva).
-Sabrina.

Printfriendly

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

La cucina di Sabrina