giovedì 16 maggio 2013

Panini semi-dolci da buffet



I panini semi-dolci, sono quelle sfiziosissime "palline" che spesso troviamo sui buffet alle feste, ripieni di qualsiasi cosa. Infatti la loro prerogativa è quella di accompagnarsi benissimo sia con due fettine di salame, che con un velo di marmellata.
Certo anche i panini semplici si possono farcire come si vuole, ma questi sono appunto semi dolci, adattissimi proprio quando allestiamo un buffet, anche perché sono più morbidi, saporiti e ..sfiziosi.
Farli in casa non richiede molto tempo, ma come al solito abbiamo la soddisfazione di averli fatti con le nostre mani, mettendoci tutta la cura e l'amore, che ci distingue.
Perfetta quindi in questo periodo quando si accavallano le varie feste per Prima Comunione o feste di fine anno scolastico, compleanni...
Questa ricetta l'ho trovata alcuni anni fa in rete (santa rete) e da allora l'ho adottata con poche modifiche:  come sempre quando uso il lievito di birra, metto la metà o anche meno della dose prevista (tanto lievita lo stesso, ma il prodotto è più digeribile) e  ho sostituito lo strutto con l'olio.

INGREDIENTI:

- 500 g   Farina Petra 3 (oppure 250 farina 00, 250 farina 0)
-  1/2      Bustina lievito secco
-     3      Tuorli
-   10 g    Sale
-     1 cucchiaino di Malto ( o miele)
-   30 g    Zucchero
-   60 ml  Olio evo (o strutto)
- 270 ml  Latte

- Setacciare la farina; intiepidire il latte sciogliere il malto, il lievito e far riposare per 10'
- Mettere la farina in una ciotola, e versare lentamente il latte e farlo assorbire. Aggiungere lo zucchero, i tuorli uno alla volta, l'olio e infine il sale. Impastare ben bene a mano o con la mdp.
-Far lievitare un'oretta, poi coprire con pellicola e trasferire il contenitore in frigo per 4 ore.
-Trascorso il tempo, tirare fuori e lasciare a temperatura ambiente per un'ora. Dopodiché, infarinare leggermente la spianatoia e sgonfiare poco l'impasto con una leggerissima pressione; fare pezzature da 40 g l'una, formare i panini, facendo roteare la pallina sotto la mano a "coppetta" e metterli su una teglia rivestita di carta da forno.
-Pennellare con un uovo sbattuto e lasciar lievitare per un'altra ora. Poi pennellare nuovamente e infornare in forno caldo a 180°C per 20' ca.
- Con la mdp, ormai lo sapete, vanno inseriti prima i liquidi e i tuorli, poi tutto il resto.



Nessun commento:

Posta un commento

Mi farebbe molto piacere se lasciaste traccia del vostro passaggio, con un commento, un saluto o anche una critica (se costruttiva e non offensiva).
-Sabrina.

Printfriendly

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

La cucina di Sabrina