lunedì 7 ottobre 2013

Cardoncelli con cicatelli di grano arso




Autunno tempo di funghi.. di quelli spontanei, quelli profumati che sanno di "bosco"..
I cardoncelli che vi presento oggi,  parenti "stretti" dei più famosi porcini, crescono prevalentemente qui in Puglia nelle Murge, ed hanno un ottimo sapore anche se bisogna dirlo, un prezzo alto, ma essendo spontanei e non di serra come gli champignon o altri funghetti, si trovano solo per un breve periodo e quindi bisogna approfittarne!
Per esaltarne al meglio il sapore, li ho abbinati ai cicatelli, formato tipico di pasta locale fatta a mano ma fatti con la farina di grano arso (ovviamente quella originale, che facevano i contadini poveri che non potevano permettersi la farina bianca e quindi macinavano i chicchi bruciati che trovavano a terra dopo la bruciatura delle stoppie, non c'è più) che oggi troviamo in commercio e che ha un lieve sentore di affumicato, e un po' di salsiccia sbriciolata.
Vi assicuro che questo piatto è una vera bontà!!

INGREDIENTI:  tutto q.b.
- Funghi cardoncelli
- Salsiccia senza budello
- Aglio, olio, prezzemolo
- Sale, pepe e/o peperoncino
- Parmigiano grattugiato
- Pasta formato cicatelli al grano arso (o altro tipo)

- Pulire bene i funghi, con un pennellino per togliere i residui terrosi e poi passarli velocemente sotto l'acqua corrente; asciugarli e affettarli.
- In una larga padella, soffriggere l'aglio tritato, i gambi di prezzemolo e un pizzico di peperoncino, aggiungere la salsiccia senza il budello sbriciolata e farla rosolare a fuoco medio.
- Unire i funghi, coprire e cuocere per circa 5-7', regolare di sale e spegnere.
- Lessare la pasta, e a metà cottura unirla al condimento di funghi e salsiccia e finire di cuocere, aggiungendo l'acqua di cottura della pasta.
- Mantecare con parmigiano e servire con abbondante prezzemolo tritato, un filo d'olio e pepe macinato al momento o peperoncino.
                                            
                                   


2 commenti:

  1. In questo periodo dell'anno tutto ciò che è a base di funghi è un piacere per i miei occhi! Così come questo piatto, sublime!
    Un bacio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa Valeria, che oggi funghi a pranzo e a cena!!! Anche a noi piacciono molto
      Un abbraccio

      Elimina

Mi farebbe molto piacere se lasciaste traccia del vostro passaggio, con un commento, un saluto o anche una critica (se costruttiva e non offensiva).
-Sabrina.

Printfriendly

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

La cucina di Sabrina