lunedì 3 febbraio 2014

I flauti





Dopo aver prodotto pangoccioli e buondì in abbondanza, anche se per i ragazzi non sono mai troppi, ho provato questa volta a fare i flauti.
La ricetta, postata  tempo fa nel gruppo di fb da Cristina l'ho modificata mettendoci nell'impasto al posto del latte previsto, il famoso water roux (ricordate quello del pancarrè e del pan brioche?), perché come ho già avuto modo di dire, rende il prodotto finito resta umido e soffice per diversi giorni senza dover congelare, e altre modifiche che ritenevo opportune.
Per farcirli, ho messo a punto una crema da forno al cioccolato bianco e vaniglia da leccarsi i baffi! anche se la farcitura che va per la maggiore è la solita nutella (che però io non posso usare e poi cotta diventa troppo stucchevole).
Insomma come al solito mamma felice e pargolo contento (sì solo uno..l'altro è all'università!).
Detto ciò, non vi resta che provare anche perché sono estremamente facili da fare!
Impasto che si può fare a mano, con la mdp o con la planetaria.

INGREDIENTI
Per il lievitino:
- 100 g Farina 00 (per me macinata a pietra)
- 100 g Acqua o latte
-     8 g Lievito di birra fresco
-     1 cucchiaino di miele
- Sciogliere il lievito nel liquido, aggiungere il miele e la farina: mescolare fino ad ottenere una cremina che lieviterà coperta per 1 ora ca.

Per l'impasto:
- 120 g Water roux (fatto con 20 g di farina e 100 acqua)
-  10  g Latte
- 130 g Zucchero semolato
- 380 g Farina 00 (per me macinata a pietra)
-  70 g Burro morbido
-    1    Uovo
-    2 cucchiaini di rum
- Nella ciotola della planetaria, inserire il lievitino, il w.r. il latte e il rum e iniziare ad impastare con la foglia.
Aggiungere la farina e l'uovo, se necessario aggiungere un altro po' di latte, ribaltare l'impasto qualche volta e incordare.
-Sostituire la foglia con il gancio e inserire il burro poco per volta.
-L'impasto finale dovrà risultare liscio e ben incordato.
- Coprire e lasciar lievitare per almeno 2 ore.

- Preparare intanto la crema da forno al cioccolato bianco:
-  100 g Latte intero
-    50 g Panna
-    60 g Zucchero
-    10 g Amido di mais
-      2 cucchiai di farina
-    60 g Cioccolato bianco
-    q.b.  Vaniglia
- Portare al limite del bollore la panna e il latte (volendo potete aggiungere mezza bacca di vaniglia vuota che poi toglierete).
- Battere lo zucchero con l'uovo e i semi della vaniglia, aggiungere la farina e l'amido setacciati.
- Versare il composto nella miscela di panna e latte, far addensare e spegnere.
- Far raffreddare la crema con pellicola a contatto.

- Trasferire l'impasto sulla spianatoia leggermente infarinata e dividerlo in pezzature da 70 g (ma anche più piccole).
- Stendere ogni pezzo in un rettangolo e spalmare 1/2 cucchiaio di crema.
- -chiudere prima un lato e poi sovrapporre l'altro, sigillando bene e facendo capitare la chiusura lateralmente o sotto.
- Sistemare i flauti su una placca rivestita di carta da forno, aggiustando un po' la forma (essendo l'impasto morbido, spostandoli tendono a 'smodellarsi' leggermente), praticare con un paio di forbici delle piccole incisioni senza andare in profondità (praticamente dei pizzicotti) e far lievitare ancora per un paio d'ore coprendoli.
- Scaldare il forno a 180°C, pennellare i flauti con un uovo sbattuto, cospargerli con poco zucchero e infornarli per 15' ca.


Questo è l'interno con la crema cotta al cioccolato bianco...bisogna esagerare, 1/2 cucchiaino è poco!


Questo sotto, è ripieno di ganache al cioccolato!


Considerazioni finali:
- Sicuramente la prossima volta metterò più crema; preferisco farcirli prima perché una qualsiasi crema che non sia nutella, non può stare fuori dal frigo e se nel frigo, quanti giorni resisterebbe? (Infatti la ganache era in frigo in quanto avanzo dei cestini di meringhe)
- Si tengono bene senza essere congelati per 2 giorni (una parte l'avevo congelata per sicurezza), credo che ciò dipenda dal ridotto quantitativo di w.r. rispetto al pancarré e al panbrioche. Riproverò e vi aggiornerò!

12 commenti:

  1. La magia del w.r. ^_^
    Splendido questo lievitato. Soffice e fragrante. Bravissima, mi piace molto ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero Erica, il w.r. è magico! Io continuo a sperimentarlo!!

      Elimina
  2. Mamma che buoni Sabri, non solo la preparazione (sono perfetti nella forma e nella cottura) ma credo buonissimi da mangiare. Nutrienti e salutari privi di ogni schifezza che troviamo spesse in quelli già confezionati. Credo che siano andati a ruba...io non saprei quale scegliere. Brava Sabrina ho sempre tanto da imparare quando passo dal tuo blog. Questa ricetta la voglio sperimentare anche io. ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si falla Tiziana.. poi se hai la possibilità di metterci la nutella... magari aumenta la quantità di wr come suggerisco nelle considerazioni finali!
      A presto cara!

      Elimina
  3. Ciao Sabrina, questi flauti sono un capolavoro...devo decidermi a farli e questa realizzazione mi ha proprio convinta! Un abbraccio e buona giornata.
    P.S. Ci vediamo nel gruppo fb! :-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai Leti prova a farli! Poi ci confrontiamo che c'è sempre da imparare. Il gruppo 'docet'!

      Elimina
  4. i miei cuccioli li adorano,quindi li provero'con vero piacere!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai Mirtilla! Il mio cucciolone mi ha già chiesto la replica!

      Elimina
  5. ammazza. questa me la stavo perdendo.... se le vede mio figlio.....
    stasera vado a letto tardi....
    li proverò sicuramente, sono fantastici.

    RispondiElimina
  6. I figli vanno accontentati cara! Provali!

    RispondiElimina
  7. sembrano davvero buoni li proverò sicuramente, brava

    RispondiElimina

Mi farebbe molto piacere se lasciaste traccia del vostro passaggio, con un commento, un saluto o anche una critica (se costruttiva e non offensiva).
-Sabrina.

Printfriendly

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

La cucina di Sabrina