lunedì 5 maggio 2014

La 'colombiana' a lievitazione mista


Buon inizio di settimana a tutti!
E dopo la colomba e la veneziana, ecco a voi la 'colombiana' un mix delle due lavorazioni, fatto per Alessandro che come sapete non può mangiare la frutta secca, che è prevista per la glassa di entrambi i lievitati, e non gradisce i canditi.
Per cui è una colomba, ma molto più veloce, nello stampo della veneziana, decorata con gli zuccherini colorati!
La lievitazione è mista, ossia fatta sia con lievito di birra che lievito naturale e l'idea è partita da una signora del gruppo di fb, Ljuba, che ha aggiunto anche la lavorazione di un dolce tipico bulgaro mi sembra una sorta di treccia che però non ho fatto
La consistenza di questo lievitato è spettacolare!
Mollica filante, e morbidezza favolosa che si mantiene per giorni.
Per cui, anche se la Pasqua è passata, ve la propongo, perché come vedete io una parte dell'impasto l'ho messo nello stampo da plum cake, e appena avrò la possibilità di rinfrescare il mio licoli, di sicuro la rifarò!



INGREDIENTI:
Lievitino
- Acqua, 60 g
- Farina, 60 g
- Lievito secco, 2 g
- Semi di vaniglia q.b.
- Scorza di arancia grattugiata q.b.
- Pasta di limoni, 1 cucchiaino (oppure scorza di limone grattugiata)

- Mescoliamo tutto in una ciotola coperto per 1 ora e facciamo lievitare.

Primo impasto
- Lievitino
- Licoli, 90 g (o 100 g di pasta madre)
- Latte, 30 g
- Farina  400 W Molino Rossetto (oppure Manitoba) 150g
- Uovo, 1
- Burro, 65 g
- Zucchero, 60 g

- Mettiamo nella ciotola il lievito naturale con il latte, aggiungiamo il lievitino un po' di zucchero   e la farina necessaria ad ottenere un impasto che si aggrappi alla foglia; quindi aggiungere l'albume seguito da zucchero e farina e facciamo incordare. Aggiungere il tuorlo, un altro po' di zucchero e la farina ed infine il burro morbido ma non troppo, in 3 volte.
Quando l'impasto è ben incordato, metterlo a riposo coperto per 4-5 ore (dovrà triplicare).

Secondo Impasto
- Tutto il primo impasto
- Farina come sopra, 170 g
- Burro, 60 g
- Zucchero, 90 g
- Uova, 2
- Sale, 3 g
- Emulsione fredda, (20 g Burro, 10 g Miele, 30 g Cioccolato bianco, semi di vaniglia q.b.; Scaldare il burro con il miele e aggiungere il cioccolato bianco tritato e la vaniglia)

Inoltre
- Zuccherini colorati o zucchero in granella o la glassa della colomba o della veneziana

- Dare qualche giro al primo impasto, e poi procedere con l'inserimento degli ingredienti uova-zucchero-farina sempre con la stessa modalità, avendo cura di unire il sale prima di aggiungere il burro. Unire lentamente l'emulsione e poi incordare fino alla prova del velo.


- L'impasto dovrà presentarsi lucido, liscio, ma meno morbido di quello della veneziana.
- Mettere l'impasto in una ciotola leggermente unta, coprire con pellicola e riporre in frigo per tutta la notte o per qualche ora.
- Riprendere l'impasto e sulla spianatoia leggermente infarinata dare una piega a 3, far riposare per 15/20 minuti e poi dare la forma di palla e si vuole mettere nel pirottino basso da veneziana o fare trecce e/o rotoli nel caso si voglia usare lo stampo da plum cake.
- Far lievitare coperto fino a quando l'impasto raggiunge il bordo degli stampi.
- Pennellare con un tuorlo e decorare con zuccherini.
- Infornare a 180°C fino a doratura.
- Capovolgere ed infilzare come per la colomba o il panettone se usate il pirottino di carta.
N.B.
- Al posto del licoli o della pasta madre, si può fare una biga con 70 g di farina, 35 g di acqua e 0,5 g di lievito di birra, facendo maturare per 18 ore a t.a. (sempre su consiglio di Ljuba)
- Prima di formare, si possono aggiungere i canditi o le gocce di cioccolato

Ed ecco la consistenza della mollica: una nuvola!





8 commenti:

  1. Ciao Sabrina, questa colombiana è strepitosa! da provare, bravissima!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ale!
      sono felice che ti piaccia!
      e' davvero buonissima!!!

      Elimina
  2. Sabrina!!!!!!!!!!!!

    Wow!!! che nuvola di bontà! :)

    Mi piace! Mi piace molto questo tuo mix di ricette e anche la lievitazione mista!
    Trovo che in alcune preparazioni, il mix fra lievito naturale e quello di birra, dia risultati fantastici in termini di profumi e sofficità!

    Ho ancora del lievito di birra residuo di n'altra preparazione e, prima che scada, voglio preparare questa colombiana così le mie nipoti saran ben contente di rubarmela per la loro colazione!!!

    Brava Sabrina! Per la spiegazione e la bontà della ricetta!!

    Un affettuoso abbraccio :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maria Teresa, te la consiglio caldamente è davvero davvero una nuvola! Se poi le tue nipoti non hanno problemi con le glasse o i canditi, secondo me è ancora più buona!
      Bacioni!!!

      Elimina
  3. Che buona questa colomba una preparazione maestrale e ottima presentazione, come sempre da metterci in difficoltà brava Sabrina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tiziana, questa è davvero semplice ma altrettanto buona e sono sicura che non avresti nessuna difficoltà neanche con altre preparazioni!
      ti abbraccio!!!!

      Elimina
  4. Ma lo sai che mi hai proprio incuriosito con questo impasto? Mannaggia che la mia lista di cose da provare si allunga! Ma la provo eh!
    ; ))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvia, falla appena avrai la possibilità, perché è veramente veramente buona!
      Non parliamo di liste, va... che qua tra le cose che voglio fare e quelle che mi commissionano figli e marito è durissima! ^_^
      Un bacio

      Elimina

Mi farebbe molto piacere se lasciaste traccia del vostro passaggio, con un commento, un saluto o anche una critica (se costruttiva e non offensiva).
-Sabrina.

Printfriendly

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

La cucina di Sabrina