lunedì 30 giugno 2014

Insalata di riso night & day


Dopo una primavera pazzerella, finalmente l'estate è arrivata!
E con il caldo l'abbiamo già detto più volte, la voglia di mettersi ai fornelli è poca, mentre la voglia di stare leggeri è tanta.
Per cui, cosa c'è di meglio di una fresca, leggera  e colorata insalata di riso?
Ultimamente preparavo la "Venere al mare" ma poi ho provato questa di Montersino tratta dal libro Accademia, e sono rimasta molto soddisfatta

Voi mi direte: Sì ma sempre ai fornelli bisogna stare!

Ma un conto è preparare tutto la sera o la mattina presto quando le temperature sono fresche, e trovare poi tutto pronto,  un conto è mettersi a cucinare all'ora di pranzo, magari stanche/i di ritorno dal lavoro o dalla spiaggia! Rispondo io

Ecco dunque la proposta di oggi, come dicevo tratta dal libro Accademia Montersino, con poche variazioni.

INGREDIENTI per 4 

- Riso Carnaroli, 180 g
- Riso Venere, 120 g
- Zucchine, 80 g
- Speck, 70 g (non l'ho messo)
- Peperone rosso, 60 g (nel libro è indicato giallo)
- Carote, 60 g
- Pinoli, 30 g  (io noci)
- Erba cipollina, (non l'ho trovata e l'ho sostituita con basilico)
- Olio evo, sale e pepe.

- Cuocere le due varietà di riso separatamente in acqua salata, scolarle al dente e mettere da parte.
(come consiglia il maestro, il Carnaroli va cotto in acqua bollente, il Venere partendo da acqua fredda perché partendo da acqua bollente la parte esterna del chicco irrigidisce e il riso cuoce più lentamente)
- Pulire le verdure e tagliarle a dadini possibilmente della stessa dimensione.
- Cuocere le verdure in una padella con un filo d'olio, partendo dalle carote, poi il peperone ed infine le zucchine. Salare e pepare. Unire lo speck tagliato a dadini e spegnere.
- A fuoco spento unire l'erba cipollina tagliuzzata o qualche gambo di basilico.


- Tostare leggermente i pinoli o le noci tritate grossolanamente.
- Riunire tutti gli ingredienti in una ciotola e condire con un filo d'olio.
- Inumidire leggermente uno stampino, riempire con il riso e pressare bene.
- Capovolgere sul piatto di portata, decorare e servire.


E' inutile sottolineare che è davvero buona anche il giorno dopo.


6 commenti:

  1. Davvero niente male!!! Fresca e di stagione, mi piace ^_^
    Poi i due risi mischiati, l'effetto cromatico, i sapori... brava Sabrina, il basilico la rende perfetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' piaciuta davvero tanto anche a me!
      ^-^
      A presto

      Elimina
  2. Sabrina quanto mi piacciono queste preparazioni! Buone e belle da presentare!
    Andrò di basilico, anche se ho una pianta di erba cipollina che ho comprato soltanto per rifinire i piatti, ché quest'ultima come sapore non mi piace. ;)
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco Silvia!
      Anche a me il sapore dell'erba cipollina non mi piace, per questo non mi sono presa neanche la briga di procurarmela e ho usato il basilico!
      Ti abbraccio!

      Elimina

Mi farebbe molto piacere se lasciaste traccia del vostro passaggio, con un commento, un saluto o anche una critica (se costruttiva e non offensiva).
-Sabrina.

Printfriendly

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

La cucina di Sabrina