lunedì 9 giugno 2014

Maritozzi alla panna con li.co.li.




Era da un po' di tempo che meditavo di farli, ma rimandavo sempre a favore di qualche altro lievitato (ovviamente!).
Poi qualche giorno fa, rinfresco il lievito liquido decisa a farli... vado da loro e li vedo!
E siccome era la stessa ricetta, di Adriano, prendo in prestito la dose di li.co.li. e non appena a casa mi metto all'opera.
Tra l'altro lo stesso giorno lo Ziopiero postava la ricetta di un lievitato dove anziché star lì a mettere gli ingredienti come si fa di solito: uovo, zucchero e farina, burro e sale.. metteva tutto insieme e veniva fuori una meraviglia.
Quindi ho seguito la tecnica dello Ziopiero, che poi è la stessa che si usa con la macchina del pane ed ho fatto questi fantastici maritozzi.
Il risultato giudicatelo voi... noi abbiamo gradito e parecchio anche!!



INGREDIENTI per circa 12 maritozzi da 80 g
- Farina W330 Rossetto, 400 g
- Farina di riso, 50 g
- Li.co.li. rinfrescato, 100 g
- Acqua, 200 g
- Zucchero di canna, 95 g (o semolato)
- Malto in polvere, 1 cucchiaino (o miele di acacia)
- Uovo, 1
- Tuorlo, 1
- Burro morbido, 100 g
- Buccia di un'arancia bio grattugiata
- Sale, 5 g
Inoltre
- Panna fresca montata
- Zucchero a velo
- Sciroppo di zucchero ( 130 g di zucchero e 100 g di acqua sul fuoco fino a che non si scioglie lo zucchero) e un albume

- Ho iniziato il pomeriggio verso le 15
- Scaldare l'acqua con la buccia grattugiata e far raffreddare.
- Mettere nella planetaria tutti gli ingredienti partendo dai liquidi e impastare con la foglia  inizialmente a vel. 1, poi aumentare fino ad avere la pasta lucida e incordata. Fare la prova del velo.


- Lasciar riposare l'impasto coperto a t.a. fino ai primi cenni di lievitazione (per me 2 ore), poi passare in frigo fino al giorno dopo.
- Al mattino togliere l'impasto dal frigo, attendere che ritorni a t.a., quindi  ci vorranno un paio d'ore poi stendere sulla spianatoia leggermente infarinata e sgonfiare leggermente l'impasto.
- Dare un giro di pieghe a 2, arrotondare e lasciar riposare coperto per 20' ca.
- Spezzare l'impasto in tanti pezzi da circa 80 g e formare le palline come nel video.


- Posizionare le palline sulla teglia rivestita di carta da forno, coprire e lasciarle raddoppiare di volume.
- Accendere il forno a 180°C, pennellare le palline con l'albume sbattuto e infornare per 15' ca.
- Fuori dal forno lucidare i maritozzi con lo sciroppo di zucchero freddo o una volta freddi cospargerli di zucchero a velo.
- Farcire con panna montata o gustare inzuppati nel latte.






4 commenti:

  1. Sabrina!!!!!
    Mi avevi detto...sto maritozzando... ma pensavo ad una battuta, ed invece!
    Ti sono piaciuti? Hanno un bell'aspetto, complimenti! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahah pensavi scherzassi??
      Se mi sono piaciuti????
      Hanno chiesto subito di rifarli! Ma nel frattempo gli ho fatto le nastrine!
      E non ti dico le 'invidie' che ho scatenato tra gli amici su fb! hihihihihihi
      Grazie per i complimenti, ma posso anzi devo migliorare!
      Un bacione!

      Elimina
  2. E come non le ho viste le nastrine!!!
    Mamma che buone!!! Appena le faccio te lo dico eh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai quanto son buone, Silvia!

      Noi la mattina le scaldiamo leggermente in un vecchio fornetto e la cucina profuma di buono!

      Elimina

Mi farebbe molto piacere se lasciaste traccia del vostro passaggio, con un commento, un saluto o anche una critica (se costruttiva e non offensiva).
-Sabrina.

Printfriendly

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

La cucina di Sabrina