lunedì 17 novembre 2014

Lonza di maiale alla birra (in pentola a pressione)


E' passato parecchio tempo dall'ultimo piatto di carne presentato, un po' perché abbiamo ridotto il consumo di questo alimento, un po' perché ai ragazzi piacciono le polpette!

E che vi posto le polpette classiche? Peraltro buonissime, va detto!

Di recente però ho preparato questo delicato arrosto di maiale, prendendo spunto da una ricetta del sito il Cucchiaio d'argento, cotto con la birra e le prugne secche nella comodissima e velocissima pentola a pressione.

Pentola che uso quotidianamente e per me insostituibile, ma che non avevo mai usato per cuocere un arrosto.

Ma siccome il pezzo di lonza pesava poco più di mezzo chilo, ho pensato di cuocerlo lì, così la carne è rimasta tenerissima, e il tempo si è ridotto a 15'!

E quindi, dopo aver postato tanto tempo fa, gli spiedini con prugne e speck, che hanno riscosso veramente tanto successo,  vi lascio questa versione di arrosto.

INGREDIENTI per 4

- Lonza di maiale, 500 g
- Spicchio d'aglio, 1
- Cipolla, 1/2
(oppure 1 scalogno)
- Birra, 125 g
- Acqua, 125 g
- Odori (rosmarino, bacche di ginepro, alloro)
- Sale grosso e pepe
- Prugne secche denocciolate, 8 o 10
- Olio evo, 2 cucchiai

- Lavare e asciugare il pezzo di carne legarlo con spago da cucina e cospargerlo con sale grosso e pepe.
- Soffriggere l'aglio e la cipolla tritati, rosolare la carne su tutti i lati e bagnarla con i liquidi.
- Aggiungere gli odori a piacere, le prugne e chiudere la pentola; cuocere per 15' dal fischio.
- Decomprimere e e togliere il pezzo di carne dalla pentola.
- Avvolgere l'arrosto nella carta stagnola, per evitare la dispersione dei succhi, filtrare il fondo di cottura, togliere le prugne e tenere da parte.
- Affettare l'arrosto freddo, scaldare il fondo di cottura con le prugne e servire.



4 commenti:

  1. Io proverò a prepararla x domani...anche io adoro la pentola a pressione...buon anno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comodissima invenzione la pentola a pressione!
      Buon anno anche a te!

      Elimina
    2. Proverò oggi a cucinarlo, ma non avendo le prugne credo che userò dell'uva passa. Grazie per l'ottima idea!

      Elimina
    3. Ottima idea l'uva passa!
      Spero ti sia piaciuto e torna presto se ti va!

      Elimina

Mi farebbe molto piacere se lasciaste traccia del vostro passaggio, con un commento, un saluto o anche una critica (se costruttiva e non offensiva).
-Sabrina.

Printfriendly

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

La cucina di Sabrina