mercoledì 26 novembre 2014

Tatin di pomodori caramellati


Avevo intenzione di fare questa tatin da diverso tempo, e finalmente ho trovato il tempo di farla!

E' una semplice guscio di brisèe, che se non avete voglia di fare potete comprare, che avvolge i succulenti pomodorini  caramellati, profumati all'origano.

Servita tiepida o fredda, è una vera bontà! Prima di postarla l'ho fatta alcune volte sia con i pomodori ciliegino che con i piccadilly; è ottima con entrambe le varietà anche se i più indicati sono i perini - ma questo non è il periodo giusto.

INGREDIENTI  Tortiera da 24 cm

- Pasta briseèè, 500 g **
(oppure un rotolo pronto)
- Pomodori piccadilly, 800 g
- Origano secco q.b.
- Parmigiano grattugiato, 60 g
- Zucchero, 30 g
- Olio, sale e pepe

- Lavare i pomodori, tagliarli a metà e privarli dei semi; salarli leggermente e metterli con la parte tagliata su un piatto a perdere un po' di acqua.



- Ungere lo stampo per crostata - meglio se antiaderente -  con un po' di olio, cospargere lo zucchero e far caramellare o con il cannello o sulla fiamma usando uno spargifiamma.

- Riempire lo stampo con i pomodori, cospargere con origano e parmigiano, una grattata di pepe e coprire con il disco di pasta briseèe tagliato leggermente più grande della tortiera e bucherellato con una forchetta.

- Rincalzare i bordi della pasta facendo in modo che avvolga per bene i pomodori e cuocere in forno caldo a 195°C per 25' ca. o comunque finché risulterà ben cotta.

- Fuori dal forno, attendere qualche minuto e rovesciare la tatin su un piatto più grande per raccogliere l'eventuale condimento caramellato e versarlo sui pomodori con l'aiuto di un cucchiaio.

- Far intiepidire e guarnire con origano e qualche foglia di prezzemolo.


** Per la brisée:
Ho usato 300 g farina Petra 5 e 200 di farina integrale (ma va benissimo anche tutta 00)
250 g di burro, 125 g di acqua fredda, 7 g di sale
Sulla spianatoia ho setacciato le farine, fatto la fontana e messo al centro burro sale e acqua impastando senza scaldare troppo. Ho incorporato la farina dai bordi verso il centro e finito d'impastare. Ho formato un panetto, avvolto nella pellicola e messo in frigo per un' oretta ca.
Quella che avanza si può ovviamente congelare.

4 commenti:

  1. molto bella, un'idea semplice ma di sicuro successo, dev'essere davvero gustosissima, brava!
    ciao, Cecilia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cecilia!

      In effetti è semplice ma gustosissima ^-^

      Elimina
  2. Mamma mia Sabrina, che delizia dev'essere questa tatin!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottima ... in questo periodo poi che i pomodori sono dolcissimi!
      ti abbraccio ^-^

      Elimina

Mi farebbe molto piacere se lasciaste traccia del vostro passaggio, con un commento, un saluto o anche una critica (se costruttiva e non offensiva).
-Sabrina.

Printfriendly

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

La cucina di Sabrina