venerdì 14 novembre 2014

Torta a scacchi



La storia è questa: 2 settimane fa decido di fare la torta "matta" o a "scacchi", come dolce della domenica.
Poi il sabato, guardo la replica di "Bake off dolci in forno" e qual'è la prova tecnica? La torta a scacchi di Knam!
E' una segno del destino? Forse!
Comunque per quella domenica il dolce salta, perché è impegnativo seppure estremamente semplice, ma poi ho tutto il tempo durante la settimana successiva di studiarmi meglio la ricetta ... e quindi, partendo da quella vista qui, buttando un occhio a quella di Knam e facendo le dovute modifiche, ho sfornato la mia torta a scacchi!
La torta è scenografica, perfetta per un compleanno!
Facile tutto sommato, dato che in fondo sono solo due pandispagna, un po' di crema e .. un veloce ripasso di geometria! Bisogna organizzarsi però! Io sono partita il venerdì con la cottura delle torte, il sabato ho fatto la crema, la bagna, la ganache ed ho montato il dolce, la domenica l'ho decorata!
Armatevi di pazienza e seguitemi, ne vale la pena!

INGREDIENTI stampo da 18 cm

Torta bianca:

- Farina Petra 5 o 00, 150 g
- Farina di cocco, 50 g
- Uova, 4 medie
- Latte, 80 g
- Olio evo, 135 g
- Miele d'acacia, 20 g
 - Zucchero, 150 g
- Lievito chimico, 8 g
- Scorza grattugiata di 1 clementina

- Sbattere le uova con il miele e lo zucchero fino a che non raddoppiano il volume; unire a filo il latte e l'olio ed infine aggiungere le farine, il lievito e la scorza grattugiata.
- Ungere la tortiera e versare il composto;
- Cuocere in forno caldo a 180°C per 45' ca (fare la prova stecchino)
- Sfornare e dopo 10' sformare e far raffreddare sulla gratella.

Torta al cacao

- Stesse dosi della bianca, aumentando di 20 g lo zucchero, quindi 170 g e sostituire la farina di cocco con pari peso di cacao amaro setacciato.

Per farcire:

- Crema pasticcera, 500 g

Per la bagna:

- Acqua, 200 g
- Zucchero, 2 cucchiai
- Stecca di vaniglia privata della polpa

- Far bollire l'acqua fin quando lo zucchero non si scioglie. Usare freddo

Per decorare:

- Panna fresca, 200 g
- Cioccolato fondente, 200 g
- Burro 50 g

- Far bollire la panna, versarla sul cioccolato tritato e mescolare fino a scioglimento completo; quando la T. arriva a 50°C aggiungere il burro morbido.
Mettere in frigo,


Montaggio del dolce:

- Tagliare ciascuna torta in 3 dischi;
- Ritagliare ciascun disco in 3 dischi del diametro di 12 e 7; potete usare anche dei piattini da the - come ho fatto io per quello da 12.
- Mettere su un piatto il primo disco chiaro, incastrare il cerchio scuro e finire col dischetto chiaro.
- Pennellare leggermente la superficie con la bagna.
- Stendere un leggero strato di crema e ripetere l'operazione alternando i colori.
- Alla fine si avrà una torta a 6 piani anche se personalmente ho preferito fermarmi al 4° piano.
- L'ultimo strato non va ricoperto di crema.
- Coprire la torta con pellicola e metterla in frigo "a rassodare" un po'.
- Rivestire la torta con la ganache e decorare a piacere.



*L'unico errore che ho fatto è stato quello di non mettere il burro nella ganache, che invece a mio avviso va messo, perché la rende più sostenuta- e infatti l'ho aggiunto agli ingredienti.
Infatti la mia torta ha avuto un passaggio di un'oretta in freezer perché la copertura era troppo liquida.
Quindi vi suggerisco di usarlo.

**Non bagnate troppo la torta, perché i due pds presi singolarmente sono sofficissimi.

*** Va tenuta in frigo al max per 3 giorni

**** Tiratela fuori dal frigo almeno 20' prima di servirla

2 commenti:

  1. Ottima questa torta, anche in Russia la fanno, però la ricetta è leggermente diversa, non si usa il miele ma penso sia buonissima!!! (riesco di nuovo a pubblicare i commenti!:) Un bacione!

    RispondiElimina
  2. Quasi sempre le ricette sono diverse tra loro per qualche ingrediente in più o in meno ... ma alla fine il risultato è ottimo!

    Ti abbraccio e bentornata ^-^

    RispondiElimina

Mi farebbe molto piacere se lasciaste traccia del vostro passaggio, con un commento, un saluto o anche una critica (se costruttiva e non offensiva).
-Sabrina.

Printfriendly

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

La cucina di Sabrina