venerdì 12 dicembre 2014

Tarte al doppio cioccolato



"E' spaziale!"

Questo è il commento che ha fatto mio figlio quando ha assaggiato questa crostata!

E così sono riuscita ad accontentare anche lui che non può mangiare la tarte cioccolatosa che ha le nocciole nell'impasto.

E come dargli torto?

Il connubio perfetto: cioccolato bianco e fondente, per accontentare così i gusti di tutti noi a casa .. croccante e scioglievole ... insomma ottima! E facile facile da realizzare.

Vi basta?

INGREDIENTI:
Per la frolla
- Farina Petra 5 o 0, 240 g
- Zucchero, 100 g
- Uovo intero, 40 g
- Cacao amaro, 10 g
- Burro morbido, 150 g

- Sabbiare burro e zucchero, amalgamare l'uovo e aggiungere la farina setacciata col cacao.
Impastare velocemente, fare un panetto e passarlo in frigo coperto da pellicola per almeno un'ora.
- Trascorso il tempo, prendere la frolla, lavorarla leggermente tra le mani per scaldarla, stenderla e rivestire uno stampo per crostata da 24 cm di diametro, imburrando solo il fondo. Passare lo stampo rivestito di frolla in frigo per 1/2 ora.
- Coprire con carta forno, riempire con ceci o fagioli o anche pietre e cuocere "in bianco" per 20' a 180°C

Per le ganache:
- Cioccolato bianco, 175 g
- Cioccolato fondente, 100 g
- Panna fresca al 35% di grassi, 275 g
- Gelatina in fogli, 6 g
- Burro, 80 g

- Ammorbidire la gelatina in acqua fredda, 5 volte il suo peso (conviene però dividerla in 2 ciotoline diverse, quindi 3 g per parte in 15 g acqua).
- Portare a bollore la panna.
- Frullare nel mixer il cioccolato bianco tritato con 150 g di panna bollente e quando il cioccolato sarà sciolto, unire 50 g di burro morbido a pezzettini e la gelatina strizzata e sciolta in 25 g di panna calda.
- Versare metà ganache bianca sul guscio freddo di frolla e passare in freezer per 20' o più se vi necessita.
Preparare la ganache scura con la stessa modalità della bianca, e versarla sul primo strato di bianca, ripassando di nuovo in freezer per altri 20'.
- Scaldare qualche secondo la ganache bianca avanzata (al micro o a bagnomaria) e versarla sulla scura, facendo raffreddare il tutto in frigo per almeno 4 ore.
- La ganache scura avanzata, trasferirla nel sac a poche e formare dei piccoli ciuffetti o placchette su un foglio di carta da forno; far rassodare in frigo e poi decorare la superficie della tarte.
- Se vi piace potete anche decorare il bordo della tarte con cioccolato a scaglie o a riccioli.
E' consigliabile comunque prepararla il giorno prima così tutti i sapori si amalgamano perfettamente.



2 commenti:

  1. Anche questo dolce è venuto molto bene! complimenti Sabrina! Un abbraccione! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Angelica,

      un abbraccio anche a te! :*

      Elimina

Mi farebbe molto piacere se lasciaste traccia del vostro passaggio, con un commento, un saluto o anche una critica (se costruttiva e non offensiva).
-Sabrina.

Printfriendly

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

La cucina di Sabrina