mercoledì 28 gennaio 2015

Crema rocher e torta di compleanno


La prima volta che ho fatto questa meravigliosa crema, che ricorda in tutto e per tutto i famosi cioccolatini, è stato per il diciottesimo compleanno di Marco.

In quell'occasione preparai una millefoglie con questa crema e la torta andò a ruba!

A distanza di 3 anni, l'ho rifatta sempre per Marco, per i suoi 21 anni.

La ricetta, la presi dal sito di cookaround ed è la stessa che si trova un po' ovunque ... e siccome è davvero straordinaria ed estremamente facile da fare, ve la propongo senza indugio!

Vi riporto anche il procedimento della torta, ma purtroppo non ho la foto della fetta, perché l'ho consegnata agli amici (fortunati) che hanno raggiunto il festeggiato in quel di Montesilvano.

INGREDIENTI:

- Nutella, 400 g
- Panna da cucina, 200 g
- Wafer alla nocciola, 1/2 pacco
- Granella di nocciole, 100.
( queste le dosi ufficiali, ma per farcire la mia torta ho aumentato tutti gli ingredienti:+100 g per la Nutella, +50 per la panna, +50 di granella e ho usato il pacco di wafer intero)

- Tritare grossolanamente i wafer e unirli alla granella;
- Scaldare la Nutella a bagnomaria, così da facilitarne la fuoriuscita dal barattolo, e unirla alla panna.
- Unire tutti gli ingredienti. mescolare e conservare in frigo fino all'utilizzo.



* Per quanto riguarda la panna, è bene usare quella da cucina o la panna al naturale, quella al 35% di grassi che sono più corpose; se invece volete usare quella per dolci tipo "+Hoplà", dovete semi-montarla.

Per la torta che aveva un diametro di 30 cm, ho usato un pandispagna al cacao fatto con:

- Uova, 500 g (10 uova medie)
- Farina 00, 276 g
- Fecola, 100 g
- Cacao amaro, 24 g
- Zucchero, 320 g

Per il procedimento qui.



Per la bagna:

- Zucchero liquido al 70%, 100 g ( 70 g di zucchero e 30 g di acqua, in un pentolino sul fuoco fino a che non si scioglie lo zucchero)
- Acqua, 200 g
- Scorza d'arancia e bacca di vaniglia vuota

- Portare a bollore l'acqua con la bacca vuota e la scorza d'arancia. Lasciare in infusione fino a che non si raffredda, poi unire lo zucchero liquido freddo.

Per decorare:

- 1/2 pacco di wafer al cacao,
- Cioccolatini rocher
- Granella di nocciole
- Gelatina neutra

- Tritare i wafer, unire la granella e utilizzare poi per decorare.

Dividere il pds in 3 dischi, bagnare il primo, farcirlo con una parte della crema e coprire con il secondo disco anch'esso inzuppato con la bagna. Spalmare l'altra crema e chiudere con l'ultimo disco inzuppato.
- Avvolgere la torta con pellicola per alimenti e passarla in frigo per un giorno intero.
- Fuori dal frigo, spennellare i bordi della torta con la gelatina e decorare con il trito e i cioccolatini.



4 commenti:

  1. Ciao cara Sabrina! Sono contenta di vederti! Anche questa torta è venuta molto bene! Hai fatto il capolavoro! Sei una mamma bravissima! :) Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Angelica... cosa non si fa per loro!
      Ti abbraccio

      Elimina
  2. non ho mai assaggiato questa crema ma le tue foto mi hanno proprio incuriosita!
    brava!
    un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provala Adele!!
      .... A tuo rischio e pericolo ... davvero non si riesce a smettere di assaggiarla durante la preparazione! :))))))

      Elimina

Mi farebbe molto piacere se lasciaste traccia del vostro passaggio, con un commento, un saluto o anche una critica (se costruttiva e non offensiva).
-Sabrina.

Printfriendly

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

La cucina di Sabrina