lunedì 23 marzo 2015

Filone di pane al Kamut a lievitazione naturale



Questa volta ho sfornato il pane col grano Khorasan, più conosciuto come Kamut.
Volevo fare le baguette, ma sulle forme bisogna ancora lavorare!
Del resto l'ho detto, che la strada è lunga, ma i risultati in termini di sapore non ci deludono e alla fine, questo conta!
La musa ispiratrice è sempre lei .. e questa volta a parte la forma ho seguito i suoi consigli.
E devo dire che anche il mio li.co.li. ha lavorato bene, considerando che ho fatto il prefermento con una farina che non conosceva (si perché dovete sapere che i nostri lieviti naturali sono un po' abitudinari e quindi non è detto che rispondano subito e bene al primo colpo!)
Ottimo sapore, e bella consistenza, mi è piaciuto tantissimo anche in purezza, solo soletto, per poterlo assaporare al meglio!
Ah se potessi sfornare pane tutti i giorni!! Perché va detto, il pane ha i suoi tempi, se la prende comoda ... e poi pur avendo sfornato 3 filoncini ... solo il tempo di fare qualche foto che è sparito!


INGREDIENTI
Prefermento:
- Li.co.li., 10 g
- Farina di Kamut, 140 g
- Acqua, 100 g
- una puntina di zucchero.

- Impastare velocemente, coprire e aspettare che raddoppi di volume, tenendo il contenitore a t.a.
Servirà tutta la notte, quindi è meglio iniziare la sera, poi si sa i tempi di lievitazione variano in base alla temperatura e all'attività del lievito.

Impasto:
- Tutto il prefermento
- Farina di Kamut, 500 g
- Acqua 250 g
- Miscela di Acqua e sale (50 g di acqua e 15 g di sale fino)
- Olio evo, 15 g

-Sciogliere il prefermento con l'acqua, aggiungendo gradatamente la farina; quando la massa inizia ad essere bella consistente, aggiungere la miscela di acqua e sale ed infine l'olio.
-Quando avremo ottenuto una pasta bella liscia, fermiamo la macchina e lasciamo riposare per un'ora circa.
- Dare un giro di pieghe a 3 e dopo mezz'ora ripetere.
- Far riposare ancora un'ora e poi formare. Io ho seguito il video di viva la focaccia.
- Mettere a lievitare i 3 filoncini in una teglia coperta di carta forno.
- Il pane è pronto quando facendo una leggera pressione, la "fossetta" torna su completamente.
- Prima d'infornare a 250 °C, spruzzare delicatamente i filoncini e praticare dei tagli con un taglierino o la lametta (ecco questa operazione mi riesce poco e male).
- Cuocere fino a che il pane non è bello dorato, all'incirca 25/30'.
- Lasciarlo raffreddare in forno sulla gratella con lo sportello socchiuso.


8 commenti:

  1. E tanto con non impasto del pane mi hai fatto venir voglia con questo buon filone...
    Lia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se trovi la farina Lia, provalo è buonissimo! ^-^

      Elimina
  2. Si vede che ti è proprio lievitato a perfezione :)
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  3. Ciaoooooooo Sabrina,questo pane e' perfetto, ti e' venuto una meraviglia, brava veramente. A presto, un bacione, Giusy.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Migliorabile nella forma, ma ottimo di sapore!

      Grazie Giusy, un abbraccio!

      Elimina
  4. wow! è venuto molto bene! è davvero ottimo! Complimenti Sabrina! Un bacione e buona serata :)

    RispondiElimina

Mi farebbe molto piacere se lasciaste traccia del vostro passaggio, con un commento, un saluto o anche una critica (se costruttiva e non offensiva).
-Sabrina.

Printfriendly

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

La cucina di Sabrina