giovedì 12 novembre 2015

Ciambella allo yogurt, fruttosio e lime



Il mese di Ottobre (ormai è noto) in casa mia è ricco di compleanni e anniversari ... per cui pur non postando tutto ciò che preparo ...sforno in continuazione!

Ma siccome è un super-periodo anche per altre ragioni, non faccio dolci particolarmente complicati, ma comunque belli da vedere (nel mio piccolo) e buoni da mangiare e rimangiare.

La scelta ovviamente cade su uno dei tanti libri di Montersino, questa volta Golosi di salute*, dove si usa il fruttosio* al posto del normale zucchero semolato e lo yogurt che regala ai dolci una spiccata sofficità una buona umidità ed esalta i sapori.

Per renderla più golosa, si decora con del cioccolato bianco fuso a cui si può aggiungere del ribes per esempio o come nel mio caso (e quando lo trovo io il ribes se non è Natale?), della frutta brinata.

E' un dolce semplicemente fantastico ,,,che avendo io cotto in una forma di silicone ha asciugato un pelino (rendendolo leggermente più scuro del dovuto) ma non ne ha assolutamente compromesso il gusto né l'umidità a mio avviso, a cui ho abbinato una semplice crema inglese solo il giorno dei festeggiamenti. Insomma un'accoppiata fantastica!

INGREDIENTI
- Farina per dolci (W140) 00, 360 g
- Amido di mais, 120 g
- Uova, 240 g
- Olio evo, 60 g
- Olio di riso, 120 g
- Fruttosio, 180 g
- Inulina*, 90 g (non l'ho messa ma non ho modificato la quantità di fruttosio)
- Yogurt intero, 300 g
- Lievito per dolci, 1 bustina
- Buccia di un lime
- Sale, 2 g
burro e farina per lo stampo (passaggio inutile nel caso del silicone)
Per decorare
- Cioccolato bianco, 200 g
- Buccia di lime o arancia o clementina
- Frutta a scelta

- Montare le uova con il fruttosio e l'inulina (se l'avete), unire lo yogurt gli olii e la buccia grattugiata del lime. Unire le polveri setacciate e il sale.
- Imburrare ed infarinare la tortiera e cuocere in forno a 170 °C per 30' (se invece dimezzate le dosi il libro indica 15-20'- io ho fatto la dose intera ed ho usato lo stampo in silicone da 2l.)
- Sciogliere il cioccolato a bagnomaria o al micro e glassare il dolce freddo, decorando con la buccia dell'agrume che preferite (siccome ho usato la clementina per decorare, ho grattugiato un po' di buccia sul cioccolato)


Per brinare la frutta:
- Ho fatto uno sciroppo con 50 g di zucchero e 200 g di acqua. Una volta freddo, ho intinto gli spicchi della clementina e li ho rotolati nello zucchero semolato. Fatti asciugare e posizionati sul dolce.

Per accompagnare (se lo volete servire come dolce della domenica quindi un po' più ricco):semplice panna montata o crema inglese o pasticcera.



* Fruttosio (fonte il libro stesso)
-  e' un carboidrato naturale presente nella frutta, nel miele e in alcune piante come la cipolla e la cicoria. Grazie alle sue caratteristiche di solubilità e anticristallizzazione, alle sue proprietà organolettiche eccezionali, al suo forte potere dolcificante, il fruttosio è un ottimo esaltatore di gusto e aromi. In virtù delle sue proprietà esso si presta per la produzione di alimenti light e svariate preparazioni dietetiche.

* Inulina (fonte Il Montersino)
- fibra vegetale ottenuta dalle radici di molte piante (cicoria-tompinambur) o attraverso processi di sintesi. Si utilizza in preparazioni che necessitano di assorbire  i liquidi per ottenere consistenza. Ha il potere di potenziare la flora batterica intestinale e facilitare la digestione.

2 commenti:

  1. Ottima la tua preparazione e poi si sa Montersino è Montersino,anche i' ho quel libro ma nonostante ciò mi fa un certo effetto vederee postata una così belle torta,ne prenderei tanto una super fetta,buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con Montersino non si sbaglia mai! Il problema è che non si smette mai di mangiarli poi 'sti dolci!! Hihihihihihihi
      A presto cara :-*

      Elimina

Mi farebbe molto piacere se lasciaste traccia del vostro passaggio, con un commento, un saluto o anche una critica (se costruttiva e non offensiva).
-Sabrina.

Printfriendly

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

La cucina di Sabrina