martedì 19 gennaio 2016

Salmone all'arancia

 

Dopo tanti dolci oggi vi propongo un secondo piatto di pesce "furbo"!

Nato per caso nei giorni scorsi, dopo che il mio forno ha deciso di abbandonarmi, forse stanco del super-lavoro a cui l'ho sottoposto, e quindi  non potendo fare il salmone all'isolana ero in cerca d'ispirazione ... ho pensato se a Natale tra gli antipasti faccio il salmone affumicato marinato all'arancia ed è buonissimo, perché non provare con quello fresco?

E, se è vero che le migliori ricette nascono per caso, questa senza dubbio entra senza passare per il via, tra quelle che proporrò ai miei commensali in futuro! ;-)

E' facile, veloce e buonissima! Il salmone abbinato alla salsina all'arancia risulta delicato e morbidissimo!

Per cui senza esitare, passate in pescheria, acquistate tranci di salmone e mettetevi ai fornelli!

INGREDIENTI

- Salmone a tranci, 2 pz
- Succo di un'arancia
- Aglio, 1 spicchio
- Vino bianco, 150 ml
- Sale, pepe q.b.
- Granella di pistacchi, q.b.
- Capperi sotto sale, 1 cucchiaio

- In una larga padella, soffriggere lo spicchio d'aglio in due cucchiai d'olio e rosolare i tranci di
salmone girandoli una sola volta.
- Sfumare con il vino bianco e aggiungere il succo d'arancia e i capperi dissalati.
- Coprire e cuocere a fiamma bassa per 5'.
- Togliere i tranci dalla padella, aiutandovi con una paletta, e far restringere la salsa all'arancia, dopodiché rimettere il pesce, regolare di sale e pepe, coprire e lasciar cuocere per altri 2/3'.
- Attenzione a non cuocere troppo per non rendere tutto stopposo!
- A fuoco spento aggiungere la granella di pistacchi sul pesce.

- Servire  nappando il pesce con la salsa e fettine d'arancia su cui potete aggiungere un pizzico di sale.



2 commenti:

  1. ottima idea sfiziosa quella di aggiungere il succo di arancia, mi piace! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene sono contenta che ti piace Silvia!
      E' veramente un ottimo piatto!!
      Buon week end :-)

      Elimina

Mi farebbe molto piacere se lasciaste traccia del vostro passaggio, con un commento, un saluto o anche una critica (se costruttiva e non offensiva).
-Sabrina.

Printfriendly

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

La cucina di Sabrina