venerdì 3 marzo 2017

Cantucci ai pistacchi e cioccolato

Ogni tanto la mia biblioteca "culinaria" si arricchisce di un nuovo libro.😉
L'ultimo arrivato è "Che paradiso è senza cioccolato?" di E. Knam", e sfogliando le pagine ho scelto di fare questi cantucci ai pistacchi.
Sono andati letteralmente a ruba ... e non scherzo!
Hanno una friabilità pazzesca e il connubio del cioccolato con i pistacchi è semplicemente fantastico.
Sono anche molto semplici da fare e se fate la dose intera, che consiglio caldamente, vengono fuori circa 60 pezzi.
Ai fornelli dunque! 😃

INGREDIENTI 60 pezzi ca.

- Farina setacciata tipo 1 o 00, 300 g
- Zucchero semolato, 225 g
- Uova medie intere, 2
- Pistacchi, 375 g
- Cioccolato fondente tritato a coltello o in gocce, 60% di cacao, 150 g (ho usato metà gocce e metà tritato)
- Vaniglia, 1/2 bacca
- Ammoniaca per dolci, 8 g (diluita in poco latte)

- Porre in una ciotola, le uova con lo zucchero e scaldare a bagnomaria mescolando. Quando la T. avrà raggiunto i 45°C montare con la frusta.
Se non possedete il termometro, togliete dal frigo le uova almeno due ore prima e poi montatele con lo zucchero per almeno 20' ma non a bagnomaria. Le uova dovranno essere praticamente bianche, leggere e spumose.

- In un'altra ciotola mescolate gli altri ingredienti.
                                                                                                   
- Unite i due composti e lavorate a mano o con la planetaria.
- Formate dei cilindri con l'impasto ottenuto e disponeteli su una teglia rivestita di carta da forno e cuoceteli in forno caldo a 180°C statico per circa 12' o 175°C termoventilato per 10'.
- Tirate fuori dal forno, lasciate intiepidire per 5' poi, quando sono ancora caldi tagliate obliquamente i cilindri. Non aspettate che si raffreddino  altrimenti si sbriciolano.
- Tostate in forno per 8' ca, 4' per lato.
- Si conservano nella scatola di latta, se ci arrivano, per giorni e giorni.




2 commenti:

Mi farebbe molto piacere se lasciaste traccia del vostro passaggio, con un commento, un saluto o anche una critica (se costruttiva e non offensiva).
-Sabrina.

Printfriendly

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

La cucina di Sabrina