martedì 6 marzo 2018

Crostata alla crema gianduia ... alias crostata alla nutella


Questo è un dolce facile facile presentato in una veste elegante; è la crostata alla nutella! Chiunque abbia figli in casa, sa che questa crema spalmabile non può mancare in dispensa e benché io non sia una sua estimatrice e all'occorrenza quando voglio trattarmi veramente bene la preparo da me, ogni tanto cedo alle richieste e dunque eccola qua!
Quindi per prepare questa crostata serve una buona pasta frolla e un po' di fantasia per decorarla.
Io ho usato la pasta frolla al cacao senza burro, ho steso e foderato il ring quadrato con una parte di pasta, bucherellato il fondo e farcito con la nutella scaldata a bagno maria; ho poi rivestito con briciole di pasta la superficie e infornato.
Guarnito con amarene sciroppate, che adoro, e qualche nocciola per richiamare la crema e via in tavola!
Amanti della nutella, questa è per voi!

INGREDIENTI Ring quadrato 18 cm
Per la frolla  Farina 1, 450 g (se preferite usate la 00)
- Zucchero semolato, 200 g
- Uova intere, 2 medie
- Reolì, 200 g
(mentre se usate il burro, 250 g morbido)
- Cacao amaro, 50 g
- Lievito per dolci, 5 g

- Per il procedimento d'impasto guardate qui.
- Dopo il riposo in frigo, stendete parte della pasta sulla spianatoia e se non avete il ring foderate una teglia da 20 cm di diametro imburrata; bucherellate il fondo.
Con il ring invece stendete la pasta, sul tappetino in silicone  o su carta forno (in entrambi i casi posti nella leccarda del forno o in una teglia) tagliatela poggiando il ring sopra (per la base) praticando una leggera pressione poi ritagliate 4 strisce per rivestire i bordi. Ungete il ring con del burro fuso o olio, altrimenti la pasta non aderisce perfettamente. Rifilate se necessario.
- Passate in frigo.

Per la farcia:
- Nutella, 200 g
* Se volete provare a farla in casa, qui trovate la ricetta.

- Scaldatela a bagnomaria.

- Prendete la teglia in frigo, farcitela con la nutella che risulterà fluida, e ricoprite tutta la superficie con briciole o palline fatte con la pasta avanzata.
- Se lo desiderate, potete anche formare qualche biscottino con le formine che avete in casa. (cuocere per 12/15' su teglia rivestita di carta da forno con le modalità indicate sotto)

- Cuocere in forno già caldo per mezz'ora circa a 180°C statico o 170°C termov. (Il mio forno è termoventilato, ma come dico sempre, ognuno conosce il proprio)

- Una volta fredda, sformarla delicatamente e decorare con qualche amarena sciroppata ben scolata e nocciole. Uno spolvero di zucchero a velo e via!


Nessun commento:

Posta un commento

Mi farebbe molto piacere se lasciaste traccia del vostro passaggio, con un commento, un saluto o anche una critica (se costruttiva e non offensiva).
-Sabrina.

Printfriendly

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

La cucina di Sabrina