martedì 8 maggio 2018

Cream tarte al cacao e noci con namelaka al cioccolato al latte e arancia


Dopo il successo della cream tarte a cuore  ho provato a divertirmi, sapendo che avrei messo a segno un altro bel colpo con i miei commensali, preparando la cream tarte con sableè alle noci e cacao e una pazzesca namelaka arancia e cioccolato al latte!
Vi dico soltanto che anche in questo caso, in quattro, non l'abbiamo fatta arrivare a sera!! E dire che rispetto alla scorsa volta, la forma era molto più grande! -)))))))))))
Dovete provare almeno una volta a fare questo tipo di dolce perché è una vera gioia per gli occhi e palato ... 
Le combinazioni che si possono fare sono varie sia per la base che per la farcitura (come ho già spiegato qui
Procuratevi gli ingredienti e sbalordite i vostri commensali!! Del resto tra qualche giorno è la festa della mamma e quindi quale migliore occasione?


INGREDIENTI diametro 24
Per la sableè
- Farina tipo 1, 230 g (o 00)
- Fecola, 70 g
- Cacao, 30 g
- Farina di noci, 100 g (noci polverizzate col tritatutto)
- Burro non troppo freddo, 215 g
- Zucchero a velo, 120 g
- Uovo, 1 
- Acqua tiepida, 7 g
- Sale, 2 g

- Sciogliere il sale in acqua tiepida.
- Setacciare e poi sabbiare le polveri e la farina di noci con il burro, usando la foglia della planetaria o un semplice frullino. Unire lo zucchero a velo, l'uovo ed infine l'acqua col sale. Non appena si forma la pasta (che sarà comunque morbida), formare un panetto, avvolgerla nella pellicola e passarla in frigo per 12h. - La frolla seguendo questo stesso ordine si può anche lavorare a mano sulla spianatoia-

Per la Namelaka al cioccolato al latte e arancia:

- Cioccolato al latte, 175 g
- Latte fresco, 100 ml
- Panna fresca, 200 ml
- Gelatina in fogli, 2,5 g
- Sciroppo di glucosio, 5g
- Arancia non trattata, 1

- Idratare la gelatina in acqua fredda. 
- Tritare il cioccolato e mettere da parte; portare a bollore il latte col glucosio e con metà della buccia d'arancia (prima ben lavata). Fuori dal fuoco togliere la buccia d'arancia e versare il latte sul cioccolato. Grattugiare l'altra metà della buccia .Attendere qualche minuto e amalgamare con una spatola per far sciogliere perfettamente il cioccolato. Unire la gelatina strizzata e mescolare.
- Non appena il composto intiepidisce, unire la panna fredda di frigo ed emulsionare col minipimer a immersione evitando d'inglobare aria. (Se non avete il minipimer, usate le fruste elettriche a bassa velocità per pochi secondi). Setacciare la crema una ma anche due volte  se si sono formate le inevitabili bolle. Coprire con pellicola a contatto e passare in frigo per una notte.

Per decorare:
- Lamponi, fragole o quant'altro vi suggerisce la fantasia q.b.

Composizione del dolce:

- Stendere la frolla sulla spianatoia ad uno spessore di 3/4 mm e formare due cerchi usando  tortiere o piatti con diametri differenti (un 24 per il cerchio grande e un 18 per il buco centrale).
- Rivestire le teglie di carta forno. 
- Cuocere la prima teglia, a 180°C per 13/15' mettendo la seconda in frigo. 
- Montare per qualche minuto la namelaka con le fruste e metterla nel sac-a-poche con bocchetta liscia
- Posizionare il primo cerchio sul vassoio e decorare con tanti spuntoncini di namelaka; appoggiare senza premere troppo il secondo cerchio, e ricoprire con gli spuntoncini di namelaka.
- Decorare a piacere .
- Tirare fuori dal frigo 10' prima del servizio.



Nessun commento:

Posta un commento

Mi farebbe molto piacere se lasciaste traccia del vostro passaggio, con un commento, un saluto o anche una critica (se costruttiva e non offensiva).
-Sabrina.

Printfriendly

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

La cucina di Sabrina